mercoledì 30 dicembre 2015

Lupin III - Ruba il dizionario di Napoleone! - Recensione -


Autore: Monkey Punch
Regia: Osamu Dezaki
Musiche: Yūji Ōno
Studio: TMS Entertainment
Rete Nippon Television
1ª TV Jap: 1991
1ª TV Ita:  2001
Durata: 92'


Vi fidereste di quest'uomo?
Questo è uno degli special più brutti mai prodotti. Dopo il precedente special, che si era rilevato ottimo, questo sembra realizzato in fretta e furia (come si fossero ricordati all'ultimo di fare lo special). La qualità generale è medio bassa, con evidenti cali nell'animazione. La trama è brutta. Questo è l'unico special dove il cognome di Fujiko viene pronunciato correttamente mine come vuole la pronuncia giapponese e non Main all'inglese come si è sempre fatto nei doppiaggi italici.


Gli stati membri del G7 si riuniscono per parlare della crisi economico/fiscale che gli affligge (c'è ne dimentichiamo tutti ma la crisi economica colpisce tutti a fase alterne), senza trovare alcuna soluzione al problema, quando tutto sembra perduto uno scienziato afferma di avere la panacea per i lori mali (anche se visto l'aspetto da scienziato da matto io lo butterei fuori senza farlo parlare). Egli afferma che l'unico modo per risanare i loro debiti è trovare il tesoro dei Lupin, dalla esorbitante cifra di 200 miliardi di dollari (Nel doppiaggio italiano viene detto credo erroneamente che il tesoro dei Lupin arriverebbe alla folle cifra di 200 trilioni di dollari.) I governi dei 7 paesi si daranno battaglia per recuperare il malloppo, mentre Lupin è alla ricerca del dizionario di Napoleone per trovare anch'egli il tesoro dei suoi avi. Letteralmente è Lupin vs il mondo.

martedì 29 dicembre 2015

Il ponte delle spie - Recensione -


Titolo originale: Bridge of Spies
Anno: 2015
Durata: 141 min
Genere: drammatico, thriller, spionaggio, storico
Regia: Steven Spielberg
Sceneggiatura: Matt Charman, Joel ed Ethan Coen



Quanto può costare rimanere fedeli ai propri principi? Cosa comporta rimanere fedeli alle regole che ci regolano, quando solo gli stessi organi che dovrebbero farle rispettare ad non rispettare per primi quelle regole? Dove può portare la paure e l'odio? Queste sono alcune delle domande che l'avvocato James B. Donovan sarà costretto a rispondere. Sopratutto quando gli viene chiesto di difendere Rudolf Abel, una spia sovieta, Donovan dovrà decidere se accettare il compromesso o rimanere fedele ai suoi principi. Nel frattempo il pilota di aereo spia U-2 Francis Gary Powers viene abbattuto nei cieli sovietici. Donovan dovrà organizzare lo scambio tra Powers e Abel sul ponte di Glienicke, detto anche il potente delle spie. Inzia una vera e propria lotta di spie per evitare che il mondo cadi nuovamente nelle follie della guerra.

lunedì 28 dicembre 2015

Star Wars: Episodio III - La vendetta dei Sith - Recensione -


Titolo originale: Star Wars: Episode III - Revenge of the Sith
Anno: 2005
Durata: 140 minuti
Genere: azione, fantascienza, fantastico, avventura, drammatico
Regia: George Lucas
Sceneggiatura: George Lucas
Produttore: Rick McCallum
Produttore esecutivo: George Lucas
Casa di produzione: LucasFilm


Sicuramente il migliore dei tre, fosse per me avrei fatto uscire solo questo film, dove finalmente si riesce a respirare l'aria da Star Wars.


Sono passati tre lunghissimi anni e la situazione per la repubblica non è delle migliori. Infatti le forze separatiste sono riuscite a rapire il Cancelliere Palpatine. Anakin Skywalker e il suo vecchio maestro Obi-Wan partono al suo salvataggio.

Penetrati nella nave ammiraglia dei Separatisti, i due Jedi raggiungono Palpatine e riescono ad liberalo, il conte Dooku interviene per fermali.  Il conte riesce a mettere facilmente ko Obi-Wan e a mettere in seria difficoltà Anakin, il quale però, usando la rabbia riesce a ribaltare la situazione, tagliando le mani del conte (che sembra guardarsi in torno come per aspettare che qualcuno gli suggerisca la battuta) e successivamente a decapitarlo (sotto suggerimento del cancelliere, in una delle scene più belle del film). Anakin è giustamente turbato (non è da tutti affrontare Christopher Lee:), ma Palpatine riesce ad ammansirlo facendoli credere  che era troppo pericolo per rimanere in vita.

mercoledì 23 dicembre 2015

"Star Wars il risveglio della forza" o quasi - Commento a caldo dopo la visione del film


Titolo originale: Star Wars: The Force Awakens
Paese di produzione: USA
Anno: 2015
Durata: 135 min
Genere: fantascienza, azione
Regia: J. J. Abrams
Sceneggiatura: Lawrence Kasdan, J. J. Abrams, Michael Arndt
Produttore: Kathleen Kennedy, J. J. Abrams, Bryan Burk
Produttore esecutivo: Tommy Harper, Jason D. McGatlin
Casa di produzione: Lucasfilm, Bad Robot Productions

Prefazione 

Ieri sono finalmente andato a vedere "Star Wars il risveglio della forza" e dopo mesi di Hipe posso finalmente dire la mia. Avete presente quando un film vi prende cosi tanto che vedete l'ora di andarlo a vedere al cinema; contate con trepidante attesa i mesi, i giorni, i minuti che vi separano dall'evento; staccate internet per evitare spoilers o ulteriori informazioni per non aspettarvi nulla. Poi arriva finalmente il giorno, ti siedi pronto a combattere l'impossibile, finisce il film e alzandoti ti chiedi: "Ma che cavolo ho visto?" Beh! questa è la sensazione che ho provato . Prima che mi prendiate a sassate come gli ewook o mi facciate saltare in aria come Alderaan vedrò di spiegarmi meglio. Attenzione cercherò di evitare spoilers, ma leggete a vostro rischio e pericolo se non avete visto il film.

martedì 22 dicembre 2015

Lupin III - Il mistero delle carte di Hemingway - Recensione -

ルパン三世 ヘミングウェイ・ペーパーの謎
(Rupan Sansei - Hemingwei pēpā no nazo)
Regia: Osamu Dezaki
Char. design: Noboru Furuse, Yuzo Aoki
Musiche: Yūji Ōno
Studio: TMS Entertainment
1ª TV Jap: 1990
Durata 92 min
1ª TV it. 15 ottobre 2000



Secondo special di Lupin III, sempre diretto da Dezaki, di qualità sicuramente migliore rispetto al precedessore. Possiamo notare in questo Special un Lupin più gigionesco, che vive storie più avventurose e dal respiro più ampio. Inoltre si può notare  in chiave femminile  la prima "Lupin girl" (passatemi il termine).



Lupin è alla ricerca di un'immenso tesoro che il grande scrittore Hemingway avrebbe scoperto durante uno dei suoi famosi viaggi (tanto che dietro al suo suicidio ci potrebbero essere terzi interessati al tesoro), come sempre il furto è solo una scusa per un'avventura più grande. Lupin dopo burrascose vicende scopre che il tesoro si trova sull'isola di Kolkaka. L'isola è in preda da anni della guerra civile tra il presidente Carlos (che ha il bauletto che cela al suo interno le carte di Hemingway che mostrano la posizione del palazzo) e il generale Consano (che detiene la chiave per aprire il bauletto) per il controllo del paese. I compagni di avventure di Lupin, Jigen e Goemon, sono impegnati a risolvere problemi personali e che si troveranno in fazioni opposte sull'isola. Sull'isola è presente anche Maria, donna dal passato doloroso e oscuro, che l'ultima rimasta degli abitanti autoctoni dell'isola gestisce un bar nella terra di mezzo, in cui la banda di Lupin si riunisce per brevi istanti.  

lunedì 21 dicembre 2015

Star Wars: Episodio II - L'attacco dei cloni - Recensione -


Titolo originale: Star Wars: Episode II - Attack of the Clones
Anno: 2002
Durata: 142 min
Genere: fantascienza, avventura, azione, fantastico
Regia: George Lucas
Soggetto: George Lucas
Sceneggiatura: George Lucas, Jonathan Hales
Produttore: Rick McCallum
Produttore esecutivo: George Lucas
Casa di produzione: Lucasfilm


Prefazione

Onestamente per me è il film più brutto della nuova trilogia, più vicino a un film romantico che ad uno Star Wars. Qualche scena memorabile c'è, grazie sopratutto alla presenza di Christopher Lee e molto da buttare via e dimenticare.

Trama

Il film narra le vicende accadute dieci anni dopo gli eventi del primo film. La Repubblica Galattica è in crisi nera, oltre alle magagne interne scopriamo che il conte Dooku, un ex-jedi, ha riunito a se tutti gli scontenti e ha organizzato un movimento separatista. Per fronteggiare l'emergenza il senato viene convocato per approvare la creazione di un esercito che possa difendere la repubblica. La senatrice Padmé ha sentore di bruciato e cerca di fermare il processo decisionale, ma l'unica cosa che ottiene è una serie di attentati alla sua persona che portano a far assegnare Obi-Wan Kenobi e al suo allievo Anakin Skywalker a sua difesa (anche se sarebbe meglio dire che Obi-Wan fa da balia al suo infuocatissimo amico mentre cerca di difendere la principessa).

martedì 15 dicembre 2015

Lupin III - Bye Bye Liberty: Scoppia la crisi! - Recensione -

ルパン三世 バイバイ・リバティー・危機一発!
(Rupan Sansei - Bai Bai Ribatii - Kiki ippatsu!)
Regia: Osamu Dezaki
Char. design: Noboru Furuse
Musiche: Yūji Ōno
Studio: TMS Entertainment
1ª TV Jap 1989
Durata 97 min
1ª TV it. 10 ottobre 1999



Lupin scopre che ormai ogni computer delle polizie del mondo è pieno dei suoi dati (ben 16 nastri e 1348 floppy disk, probabilmente per la metà riguardanti foto di Fujiko :P ) e che nonostante i suoi tentativi di furto non potrà mai rubare l'originale, ma solo delle copie facilmente rimpiazzabili (piccola parentesi, ma ci pensate che nell'arco di vent'anni siamo passati dai floppy disk e nastri magnetici alle penne USB e ai cloud? Mi sembra solo ieri quando usavo le penne USB da 125 mb). Preso dallo sconforto si ritira a vita privata per essere solo raggirato come al solito dalla bellezza di turno e con un regalino d'addio di 300 milioni di debiti da pagare.

Nel frattempo Jigen sta organizzando colpo con un suo vecchio amico (che si chiama Rooster) per recuperare il "Super Egg", Lupin ormai sul lastrico si unisce al colpo. Mentre un marmocchio prodigio del computer sembra cercalo per proporgli di trovare per lui un misterioso virus di computer capace di riscrivere tutti i dati di un pc e, sopratutto la persona che lo ha realizzato.

lunedì 14 dicembre 2015

Star Wars: Episodio I - La minaccia fantasma - Recensione -


Titolo originale: Star Wars: Episode I - The Phantom Menace
Anno: 1999
Durata: 136 min
Genere: azione, avventura, fantastico, fantascienza
Regia: George Lucas
Sceneggiatura: George Lucas
Produttore: Rick McCallum
Produttore esecutivo: George Lucas
Casa di produzione: Lucasfilm


Prefazione


Vista l'uscita nelle sale del settimo capitolo della saga ho deciso di recensire un film per settimana della saga di Star Wars, partendo per ordine cronologico secondo la sceneggiatura. Oggi quindi inizieremo con: Star Wars: Episodio I - La minaccia fantasma.


Il mio rapporto con la nuova trilogia non è dei più idilliaci, diciamo che per me a parte il terzo capitolo la saga potrebbe tranquillamente non esistere. Detto ciò iniziamo.

martedì 1 dicembre 2015

Lupin III L'avventura Italiana commento episodio 25-26



Con quest'ultimo appuntamento finisce questa avventura bloggesca, nonostante la serie sia stata in definitiva una delusione senza pari, i post su "Lupin l'avventura italiana" si sono rilevati quelli più pregni di soddisfazioni e sfida per il mio giovanissimo blog (basta guardare i post più letti e vedrete che sono quasi tutti inerenti a questa serie). Mi sono divertito moltissimo a scrivere delle disavventure di questo Lupin italico (oltre ad essere una comoda valvola di sfogo), spero che tutti voi che avete letto i miei post vi siate divertiti altrettanto (se cosi non fosse mi impegnerò ancora di più la prossima volta). Ma bando alle ciance e parliamo degli ultimi due episodi di questa serie. Episodi tutto sommato sufficienti, ma che purtroppo si incentrano sull'ennesimo mistero (questa volta inerente il sogno di Leonardo Da Vinci "L'armonia del mondo) e su Rebecca Rossellini, vero e proprio emblema di questa serie, tra sciatteria e stupidità.